Giuseppe D'Avenia D'Andrea

Giuliana DE DONNO

Arpista versatile, nata a Matera si è diplomata in arpa classica presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma.
Ha approfondito la sua formazione e la sua ricerca nell’ambito della musica popolare, specializzandosi in arpe popolari quali celtica, paraguaiana e viggianese della quale è una delle poche arpiste al mondo a suonare e possederne un esemplare originale.
Il suo ultimo Cd “Harp to harps” (Twilight Music) rappresenta la sintesi del suo percorso musicale.
Ha svolto nell’ambito della musica classica un’intensa attività concertistica, da solista, in formazione da camera e con orchestra, presso importanti Festivals ed Istituzioni musicali tra le quali : Estate Fiesolana ’86, Roma Europa Festival ’95, Simposio Int. delle arpe ’98, Telethon France 99, Festival Valentiniano XV ed., Fondazione Donne in Musica, Università della Basilicata.
Ha collaborato con le orchestre da camera e sinfoniche: G. Petrassi, Romensamble, Musica Oggi, Orchestra molisana A. Lualdi, Orchestra di Stato di Kiev, Philharmonie Südwestfalen-
Landesorchester Nordrhein-Westfalen suonando presso l’Accademia Filarmonica Romana, Teatro dell’Opera di Roma, Todi Festival, Festival Roma 95, IX Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra.
In Italia e all’estero ha effettuato numerosi concerti, sia in veste solistica che in formazione, presso manifestazioni di carattere nazionale e internazionale tra le quali : “Harpae” Festival Int. delle arpe 1998- Isolabona (IM), Festival “Rieti città dell’arpa” 2003, Peterborough Italian Festival 2004(GB),“Venerdì Musicali”Conservatorio S.Pietro a Majella – 2006, Auditorium Parco della Musica di Roma 2006, 44° e 58° Festival della Canzone Italiana- Sanremo (IM), Rassegna dell’arpa Viggianese 2007/2008, Fondazione “Donne in musica” 2007/2008- Roma, Istituto Italiano di cultura- Tunisia 2008, Festival de Harpe 2010 -Grasse (France), Karneval Der Kulturen 2012-Berlino, Teatro S. Carlo di Napoli 2013, Giornata europea del Patrimonio 2013- Villa Giulia -Roma.
Dal 2007 è arpista dell’ Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorio Parco della Musica di Roma e attualmente anche dell’ OrchextraLarge la Filarmonica di San Vito dei Normanni. Nel 2005 e nel 2006 ha suonato con l’Orchestra popolare del festival “ La Notte della Taranta” -Melpignano (LE)– per la quale collaborazione le è stata conferita dai Comuni della Grecìa Salentina, la cittadinanza onoraria.
La sua attività musicale si è estesa anche alla musica jazz, pop e leggera, suonando tra gli altri con l’Orchestra Jazz “Trombe rosse”, Beppe Servillo, Ada Montellanico, Radiodervish, Simone Cristicchi, Nino D’Angelo, Roberto De Simone, Amedeo Minghi, Alessandro Haber, Lucilla Galeazzi.
Le sue poliedriche competenze arpistiche le hanno consentito di partecipare a prestigiosi spettacoli di teatro e danza e ad essere molto richiesta nelle incisioni discografiche di artisti di fama nazionale e internazionale.
Ha lavorato, tra gli altri, con Giancarlo Giannini (Taormina Arte ’05, Leuciana Festival ’05), Arnoldo Foà (Capalbio poesia ’06), Ambrogio Sparagna, Giovanni Lindo Ferretti, Francesco Di Giacomo (Festival di Villa Ada-Roma ’05, Ravenna Festival ’07).
Per il cinema vanta il ruolo di arpista nel film “La Cena” diretto da Ettore Scola e come esecutrice di colonne sonore, ha lavorato con : Louis Bacalov, Manuel De Sica, ecc.
Una sua interpretazione e incisione (con M. Cusato, R.Simeoni, A. Di Cesare) del brano Morrison’s Jig è stata scelta come colonna sonora per lo spot pubblicitario “Basilicata autentica” della Regione Basilicata e che vede come testimonial il regista italo-americano Francis Ford Coppola.
Innumerevoli sono le interviste e recensioni avute su importanti testate giornalistiche e le partecipazioni nei programmi per la radio e la televisione tra cui : Festival della canzone italiana di Sanremo 44°e 58° edizione, DSE (RAI 3), Domenica In (RAI 1), Maurizio Costanzo Show (Canale 5), RadioRai 1,2,3, Radio Tedesca WDR 3.
Nel 2008 ha fondato e avviato la prima scuola in Italia di arpa popolare italiana con sede a Viggiano (PZ).
Attualmente, oltre alla intensa attività concertistica solistica, in duo, trio e quartetto con numerosi artisti tra i quali : M. Cusato, R.Simeoni, A.Vacca, M. Carrano, P. Cernuto, G. Aiello, F. Loccisano, V. Gagliani, tiene stage in Italia e all’estero ed è docente del corso di arpa popolare e classica presso la World Music Academy a San Vito dei Normanni (BR) e la Scuola delle Arti ARTEria a Matera.

 

English:

Giuliana De Donno, born in Matera, graduated in classic harp from the S.Cecilia Conservatory in Rome under the guidance of J. Jugo de Grodnicka. She went on to post-graduate studies in classic harp with E. Zaniboni and C. Antonelli, Paraguayan harp with A.R. Ortiz and L. Almada, and Celtic harp with D. Bouchaud and A. O’Farrell.
Her repertoire embraces various musical genres, from classical to popular, thanks to the versatility provided by the study of and research on instruments from popular traditions such as the Celtic harp, the Viggiano harp (Lucania-Southern Italy) and the Paraguayan harp; she is also the only harpist in the world to play and possess an original Viggianese harp which she recently had restored.
In the classical field, she has carved out an extremely busy concert career both as a soloist and in chamber groups at important events such as “ESTATE FIESOLANA ‘86″, “ROMA EUROPA FESTIVAL ’95”, “FESTIVAL INT. DELLE ARPE 98″, “SIMPOSIO INT. D’ARPA, PERUGIA 98″, “TELETHON FRANCE 99″ and with international bodies like the “ACCADEMIA FILARMONICA ROMANA”, and “ROME OPERA THEATRE”.
She has also collaborated with various orchestras, including “G. PETRASSI”, “ROMENSAMBLE”, “MUSICA OGGI” and KIEV STATE ORCHESTRA” .
She has taken part in numerous concerts and collaborations in the fields of jazz, light and popular music with:
S. Cristicchi, Radiodervish, G.L. Ferretti, C. Nunez, L. Galeazzi,
B. Servillo, Avion Travel, C. Consoli, P. Pelù, F. De Gregori, L. Dalla, A.Minghi, M.Nunzi, A.Montellanico, N. D’Angelo,A. Sparagna, N. Citarella, R. Jermano, A. Vacca, Indaco, Piccola Banda Ikona, C.Simonetti, G. Imparato, P. Cortese, R. De Rosa,F. Di Giacomo, R. Tesi, R. Maltese, A.Haber; she has also been harpist with the “Notte della Taranta” Popular Orchestra in 2005 e 2006 and is presently harpist with the “Parco della Musica” Italian Popular Orchestra of Rome Auditorium. She regularly plays in a trio with Massimo Cusato and Raffaello Simeoni and in duos with Gabriella Aiello and Massimo Carrano.
She has played at many shows and festivals:
“Taormina Arte”, “Ravenna Festival”,”Roma incontra il
mondo”, “Leuciana Festival”, “Festival de Carthage”,
“Fondazione Donne in Musica”, “Festival Valentiniano”,
“Festival Int. Harpae”,”Woman fiction Festival”,
“Notte bianca” di Roma,”Musica per Roma”, “La Zampogna”, “Paleariza Festival”, “Ai confini del sud “, “Peterborough Italian Festival”, “Festival de Harpe de la Cote d’Azur”, “Karneval der Kulturen” of Berlin.
In 1994, she won the “Premio Recanati canzone d’autore”
with the group Paideja with whom she also took part in the 44th . edition of the Sanremo Music Festival, in the Newcomers section, and at the 58th edition of the same Festival she was the guest of Amedeo Minghi in the Big Artists section.
Her activities also extend to theatre and cinema (with M. Lucchesi, E. Scola, A. Foà, G. Giannini), both as onscreen and soundtrack performer (L. Bacalov, M. De Sica, etc.) and providing live music for dance shows (B.Curtis).
She has also played on recordings by numerous artists and in 1994, with the group “Paideja”, she recorded the CD “ Venti propizi” (IT Dischi); in 1998 the CD “Corde dell’antica Roma” (Amiata Rec.) on which she plays the lyre, the cithara and the Burmese harp; in 2004 the CD “A Sud del mondo” in trio with M. Cusato and R. Simeoni. Just released is the CD “Harp to Harps” (Twilight Music) where as a soloist she traces the history of the harp from its origins to today.
In 2006, The Union of Municipalities of Grecia Salentina
granted her Honorary Citizenship for her praiseworthy work in developing and popularizing Griko and Salentine musical traditions as a member of the “La Notte della Taranta” Popular Orchestra.
In 2008 she founded and launched the first school in Italy for the Italian popular harp based in Viggiano.
Currently, other than her extensive concert activities, she dedicates her time to teaching.