Giuseppe D'Avenia D'Andrea

Concerto Mi chiamo Argilla

Mi chiamo Argilla

Un concerto fantastico che ha regalato grandi emozioni ai presenti, agli artisti e ad un pubblico molto attento interessato ai contenuti proposti. Racconti, poesie e ballate originali scritti da Giuseppe D’Avenia D’Andrea e tessuti dalla voce narrativa di Madre Argilla, interpretata dalla splendida e brava Pinuccia Sassone.

Alle voci,  la pisticcesità e intensità di Mirta Pastore si è intrecciata con la grazia di Maria Rosaria Leone. Alle percussioni Pino Basile ci ha raccontato il lato astratto dell’arte musicale, arricchendo di contenuti sonori il racconto Mi chiamo Argilla, tema del concerto. Il nostro dialetto è stato centrale nel racconto, valorizzato grazie a una profonda e lunga ricerca e fondendo i diversi linguaggi dell’arte.

Che dire. Continuo a sognare attraverso la realizzazione di progetti culturali nella speranza di stimolare all’ascolto della voce della nostra terra da una diversa angolazione e di condividere la personale visione artistica che mi guida  tra le polveri dei calanchi, sospeso tra terra e cielo. Un viaggio lontano dal clamore delle folle e dalle mode musicali e culturali, pulito come l’anima dei nostri luoghi, le cui esperienze sono bisbigliate in luoghi speciali e offerte a chiunque sia alla ricerca di un silenzio sussurrato, magari sotto un pero selvatico o in mezzo a una stoppia di grano mietuto.

Un concerto tutto acustico senza amplificazione organizzato dall’Associazione Marcello Sassone Musica e Arte di Marconia di Pisticci.

Nel concerto ho accennato al mio nuovo progetto: un libro di poesie dialettali prossimo alla pubblicazione, patrocinato dal Comune e dalle Biblioteche Comunali di Pisticci, in collaborazione con la prof.ssa Patrizia Del Puente, direttrice del Centro Interuniversitario di ricerca in Dialettologia. Progetto di cui parlerò meglio e a breve sul mio sito web in una pagina costrtuita ad hoc.

 

le foto sono di © Piero Rinaldi, caro amico che ringrazio di cuore per essere sempre presente ai miei concerti.

 

Giuseppe D’Avenia  D’Andrea                                                       Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea4

Artisti e pubblico 

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea2

Pino Basile, Giuseppe D’Avenia D’Andrea  e Mirta Pastore

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea

Pino Basile, Giuseppe D’Avenia D’Andrea, Mirta Pastore, Maria Rosaria Leone e Pinuccia Sassone 

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea3

Mirta Pastore e Maria Rosaria Leone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea7

Giuseppe D’Avenia D’Andrea, Mirta Pastore, Maria Rosaria Leone e Pinuccia Sassone 

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea14

Giuseppe D’Avenia D’Andrea, Mirta Pastore e Maria Rosaria Leone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea8

Giuseppe D’Avenia D’Andrea e Maria Rosaria Leone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea9

Maria Rosaria Leone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea5

Mirta Pastore e Maria Rosaria Leone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea10

Mirta Pastore  ↓

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea11

Giuseppe D’Avenia D’Andrea, Mirta Pastore e Maria Rosaria Leone 

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea12

Pino Basile

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea13

Maria Rosaria Leone e Pinuccia Sassone

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea16

Pubblico e artisti  

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea23

Prima del concerto – Pino Basile, Giuseppe D’Avenia D’Andrea, Mirta Pastore, Maria Rosaria Leone – foto di Giulio 

Mi_chiamo_Argilla_Giuseppe_D'Avenia_D'Andrea24