Giuseppe D'Avenia D'Andrea

Presentazione del libro IARÀMMË

Evento annullato causa malattia sia dell’autore che della prof.ssa Del Puente. Rimandato a data da destinarsi.

Domenica 10 febbraio 2019 l’Associazione Marcello Sassone “Musica e Arte”, il Comune e le Biblioteche di Pisticci, le Pro Loco di Pisticci e di Marconia, presentano a Pisticci (Mt) la mia nuova opera Iaràmmë. Proprio nel cuore della terra che ha ispirato le poesie contenute nel libro, dove ancora vibrano i suoni del dialetto pisticcese, l’antica lingua madre, sebbene con un canto che modula in maniera differente rispetto a un passato anche recente.

Le poesie e le ballate del libro infatti sono scritte in vernacolo. Una scelta consapevole la mia proprio in un periodo storico in cui, con la standardizzazione delle lingue locali (italianizzazione) e l’anglicizzazione delle culture mondiali – linguaggi nazionali compresi – rischiamo di lasciare obliterare i preziosi reperti archeologici linguistici che, oggi più di ieri, necessitano di una attenzione maggiore per conservarli, tramandarli ed evitare la loro estinzione.

Sebbene siano scritte in dialetto, le poesie di Iaràmmë spiccano il volo verso l’infinitanente grande. Pensieri ed emozioni  di un uomo locale alla ricerca della creatura universale che si nasconde nelle “forre” del proprio essere. Un uomo che pensa in un linguaggio locale, alla ricerca di un sentire universale e delle propria voce interiore.

L’evento ospiterà l’esperta di Dialettologia prof.ssa Patrizia Del Puente che, per la seconda volta nell’arco di pochi mesi, onorerà la comunità di Pisticci della sua presenza. Infatti la professoressa – Direttrice del centro interuniversitario di ricerca in Dialettologia – che ha collaborato con l’autore alla realizzazione di Iaràmmë, è già intervenuta al primo evento di presentazione del libro tenutosi presso la Delegazione Comunale di Marconia il 19 dicembre 2018, in presenza di un pubblico attento che è rimasto incollato alle sedie per tutta la durata della presentazione, lasciandosi coinvolgere sia dagli interessanti spunti dell’esperta in materia – affiancata dal prof. Berardino D’Angella, autore dei due vocabolari di dialetto pisticcese – che dalle poesie, che l’autore canta ispirato dagli Antenati e dalla terra Madre natìa.

Tanti gli ospiti che interverranno all’appuntamento del 10 febbraio.

Un modo per sedersi e raccontarsi attorno a un fuoco comune.

Un evento da non perdere.

Approfondimenti sul progetto al link che segue:

http://www.giuseppedaveniadandrea.it/iaramme

2019-01-29 13.06.32